Spesso capita che le idee più semplici finiscano per scatenare una rivoluzione. Ed è proprio quello che è successo con il telaio inventato da Joseph-Marie Jacquard, che ha cambiato la storia anche della Tessitura Luigi Bevilacqua. Vi raccontiamo come, e quali sono le caratteristiche dei tessuti jacquard.

Come funzionavano i telai nel Settecento

Telaio per velluti jacquard | Tessitura BevilacquaPrima del 1806, telai come quelli della nostra tessitura erano azionati totalmente a mano. Accanto alla tessitrice, un aiutante tirava alcune manopole accanto al telaio per sollevare i licci e farvi passare attraverso i fili della trama. Di solito gli aiutanti erano bambine, spesso le figlie delle tessitrici, che così poteva imparare il mestiere della madre, osservandola tutto il giorno.

In questo modo, poi, la madre poteva tessere qualche centimetro in più di tessuto, dal momento che, all’epoca, venivano pagate in base alla quantità di prodotto realizzata.

In ogni caso, non si arrivava a più di 10 cm al giorno. Un lavoro eterno, insomma.

La storia del telaio Jacquard

Nel 1806, il signor Jacquard (1752-1834) decide finalmente di brevettare una macchina sulla quale stava già rimuginando da parecchi anni. Ecco le cose più importanti da sapere sulla sua storia:

  • l’idea geniale di Jacquard fu quella di riunire in un’unica macchina 3 progetti del secolo precedente:Macchina Jacquard | Tessitura Bevilacqua
    1. l’uso di aghi e di una carta continua forata e contenente il disegno, che Basile Bouchon testò nel 1725;
    2. la sostituzione della carta continua con cartoni legati tra loro, proposta da Jean Baptiste Falcon nel 1734;
    3. la collocazione di un cilindro meccanico sopra il telaio nel 1744, che Jacques Vaucanson aveva pensato per automatizzare la sostituzione dei cartoni durante il lavoro;
  • gli operai non prendono molto bene l’introduzione della macchina jacquard: hanno paura che riduca drasticamente il numero di posti di lavoro. Succede proprio questo, almeno in parte, e scoppiano rivolte operaie in tutta Europa. E Jacquard viene minacciato di morte.

Fortunatamente, Jacquard se l’è cavata. E pure la sua invenzione, senza la quale oggi la Tessitura Bevilacqua lavorerebbe molto più lentamente. Perché produrre tessuti pregiati per l’arredamento con disegni come quelli del nostro archivio sarebbe un lavoro lungo. Molto lungo.

Le caratteristiche del tessuto jacquard

I tessuti jacquard, infatti, si distinguono per i loro disegni estremamente complessi e ricchi di colori.

Insomma, è grazie all’idea di Jacquard se oggi si possono produrre tessuti elaborati per l’arredamento e l’abbigliamento.

Subscribe To Our Newsletter

Subscribe To Our Newsletter

Join our mailing list to receive the latest news and updates from Tessitura Bevilacqua Venezia.

You have Successfully Subscribed!